.
Annunci online

Scacchi
con Auryn
 
 
 
 
           
       

 
23 maggio 2018

FINALE 15° CAMPIONATO DEL MONDO DI SCACCHI FICGS

E’ partita la finale del 15° Campionato del Mondo fi scacchi per corrispondenza FICGS.

Lo scacchista lucchese Eros Riccio, campione in carica, si contenderà il titolo con il filippino Ramil Germanes il quale, dopo aver superato tutte le fasi del torneo, è approdato in finale eliminando, nel torneo dei Candidati, lo scacchista statunitense Neil  Kulick.

Per l’italiano Eros Riccio si tratta della dodicesima finale consecutiva e, per conservare il titolo di Campione del Mondo FICGS, gli basta non perdere nessuna delle 12 partite previste.   


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Scacchi Riccio

permalink | inviato da Scacchi il 23/5/2018 alle 12:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

9 gennaio 2018

Rating Iccf, lo scacchista lucchese Eros Riccio rimane in testa

(Da la Gazzetta di Lucca del 9 gennaio 2018)

L’ICCF (International Correspondence Chess Federation), i cui risultati e titoli sono riconosciuti a tutti gli effetti dalla FIDE (Fédération Internationale des Échecs), ha aggiornato il rating degli scacchisti al 1° gennaio 2018. 

A livello nazionale si conferma al primo posto, che detiene ininterrottamente da cinque anni, lo scacchista lucchese Eros Riccio con i suoi 2644 punti Elo. Segue al secondo posto Elio Vassia di Strambino (Torino) con 2611 punti e al terzo Claudio Cesetti di Lanuvio (Roma) con 2588 punti.

Riccio e Vassia sono gli unici italiani che hanno attualmente un Elo superiore ai 2600 punti ed anche i soli ad essere presenti nella classifica mondiale dei primi 20 (Riccio al 6° posto, Vassia al 16°).

Quelle che seguono sono le tabelle che riportano le classifiche ufficiali pubblicate dall’ICCF (e valide per il primo trimestre del 2018) dei primi 10 scacchisti italiani e dei primi 20 scacchisti a livello mondiale.

La terza tabella riporta la classifica ICCF del numero delle Norme di Grande Maestro Internazionale (GM) conquistate finora da scacchisti italiani, che vede anch’essa al primo posto Eros Riccio con 8 Norme, seguito da Fabio Finocchiaro di San Giovanni la Punta (Catania) con 6 Norme.

I dati riportati e le relative tabelle si possono visionare nel sito ICCF al seguente indirizzo: https://www.iccf.com/RatingList.aspx .

 

 

Rating ICCF. Classifica dei primi 10 scacchisti italiani al 1.1.2018

 

    ICCF ID

 

              Title

                  Name

                           Country                                     Games

   Rating


1 241018


  GM

Riccio, Eros             Lucca LU

425

  2644

 

 

 

2 249221


  GM

Vassia, Elio              Strambino TO

111

  2611

 

 

 

3 240645


  GM

Cesetti, Claudio       Lanuvio RM

222

  2588

 

 

 

4 240090


  GM

Finocchiaro, Fabio  S. G. La Punta CT

246

  2585

 

 

 

5 240099


  GM

Casabona, Claudio  Milano MI

117

  2579

 

 

 

6 240139


  GM

D'Adamo, Ettore     Foggia FG

202

  2560

 

 

 

7 241112


  SIM

Petrolo, Mauro        Roma RM

285

  2560

 

 

 

8 241054


  GM

Pezzica, Giuseppe   Carrara MS

238

  2556

 

 

 

9 240952


  GM

Dosi, Alberto           Piacenza PC

285

  2544

 

 

 

10 240929


  SIM

Gerola, Giorgio       Brescia BS

291

  2498

 

 

 

 

 

Rating ICCF. Classifica mondiale primi 20 al 1.1.2018

 

        ICCF ID


               Title

         Name

                                      Country                              Games

  Rating


1

130853

 

 

GM

Chytilek, Roman                   Rep. Ceca

178

2688

2

370930

 

 

GM

Langeveld, Ron A. H.           Olanda

144

2679

3

140915

 

 

GM

Dronov, A. Surenovich         Russia

153

2668

4

81027

 

 

GM

Kribben, Matthias                 Germania

223

2653

5

370921

 

 

GM

Hoeven, David A. van der    Olanda

159

2648

6

241018

 

 

GM

Riccio, Eros                           Italia

425

2644

7

160789

 

 

GM

Lafarga Santorromán, David Spagna

216

2644

8

460342

 

 

GM

Kujala, Auvo                         Finlandia

60

2635

9

440534

 

 

GM

Serban, Florin                        Romania

176

2628

10

169064

 

 

GM

Martín Clemente, Joel           Spagna

304

2623

11

81026

 

 

GM

Kreuzer, Martin                    Germania

93

2623

12

81282

 

 

GM

Nickel, Arno                         Germania

409

2621

13

211305

 

 

GM

Robson, Nigel                       Inghilterra

163

2617

14

490124

 

 

GM

Turgut, Tansel                      Turchia

134

2614

15

211303

 

 

GM

Coleman, Peter L.                 Inghilterra

243

2611

16

249221

 

 

GM

Vassia, Elio                           Italia

111

2611

17

480098

 

 

GM

Šemrl, Marjan                       Slovacchia

121

2606

18

141280

 

 

GM

Perevertkin, V. Viktorovich  Russia

130

2603

19

480135

 

 

GM

Borštnik, Aleš                       Slovacchia

172

2602

20

940623

 

 

GM

Bubir, Sergei                         Ucraina

157

2601

 

ICCF. Classifica Norme GM scacchisti italiani al 1.1.2018

 

Nome                                 Nazione      Numero Norme GM

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Riccio, Eros

ITA

 

        8

 

 

 

Finocchiaro, Fabio

ITA

 

        6

 

 

 

Vassia, Elio

ITA

 

        5

 

 

 

Giuliani, Sante

ITA

 

        5

 

 

 

Cesetti, Claudio

ITA

 

        5

 

 

 

Cardelli, Gabriel

ITA

 

        2

 

 

 

Dosi, Alberto

ITA

 

        2

 

 

 

Pezzica, Giuseppe

ITA

 

        2

 

 

 

Casabona, Claudio       

ITA

 

        2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 









 

 

 

 

 

 

 

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Scacchi Riccio

permalink | inviato da Scacchi il 9/1/2018 alle 2:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

31 dicembre 2017

Classifica ELO ICCF scacchisti italiani. Primo: Eros Riccio

Classifica ufficiale Elo rating ICCF dei primi 10 scacchisti italiani

 alla data del 1° gennaio 2018

ICCF ID

     Country

     Title

         Name

                                                            Games

     Rating

    Gender

241018

ITA

  GM

Riccio, Eros

425

  2644

M

 


249221

ITA

  GM

Vassia, Elio

111

  2611

M

 


240645

ITA

  GM

Cesetti, Claudio

222

  2588

M

 


240090

ITA

  GM

Finocchiaro, Fabio

246

  2585

M

 


240099

ITA

  GM

Casabona, Claudio

117

  2579

M

 


240139

ITA

  GM

D'Adamo, Ettore

202

  2560

M

 


241112

ITA

  SIM

Petrolo, Mauro

285

  2560

M

 


241054

ITA

  GM

Pezzica, Giuseppe

238

  2556

M

 


240952

ITA

  GM

Dosi, Alberto

285

  2544

M

 


240929

ITA

  SIM

Gerola, Giorgio

291

  2498

M




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. riccio scacchi

permalink | inviato da Scacchi il 31/12/2017 alle 21:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

11 marzo 2016

Due primati di Eros Riccio con la nazionale italiana di scacchi

Tra gli altri primati, il GM Eros Riccio detiene anche il record del numero di partite giocate con i colori della nazionale italiana di scacchi per corrispondenza.

Nella sua carriera scacchistica, Riccio ha indossato la maglia azzurra in 12 tornei internazionali ufficiali, nel corso dei quali ha disputato ben 134 partite, e in 8 incontri internazionali amichevoli con 16 partite disputate, per un numero complessivo di 150 partite, che risulta essere il primato assoluto nella storia italiana degli scacchi per corrispondenza. Al secondo posto, infatti, risulta Giuseppe Pezzica con 102 partite e al terzo Claudio Cesetti con 76 partite.

Altro importante record dello scacchista lucchese, sempre nell’ambito delle partite giocate con la nazionale italiana, è quello relativo al numero di partite giocate alla guida della stessa nazionale come prima scacchiera. Ne ha giocate 74, infatti, di cui 68 nei tornei internazionali ufficiali e 6 negli incontri amichevoli.    


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. riccio scacchi

permalink | inviato da Scacchi il 11/3/2016 alle 14:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

31 dicembre 2015

Finale 9° Campionato d'Europa di scacchi ICCF

Il lucchese Eros Riccio trascina l'Italia sul podio

La finale del 9° Campionato d'Europa a squadre nazionali di scacchi per corrispondenza ICCF, partita nel mese di giugno del 2014, si sta avviando verso la fase conclusiva.
Anche se i giochi non sono ancora fatti, si è ormai delineato lo score delle squadre partecipanti, che vede al primo posto la Russia, al secondo la Svezia e al terzo l'Italia e che, salvo sorprese da parte di Slovenia, Germania e Slovacchia, sono quelle che dovrebbero conquistare il podio. Le altre nazionali finaliste (Inghilterra, Austria, Lituania, Irlanda, Ucraina, Israele e Olanda) sembrano definitivamente tagliate fuori.
La nazionale italiana, formata dai GM Fabio Finocchiaro, Eros Riccio, Claudio Cesetti, Claudio Casabona e Giuseppe Pezzica e dai SIM Mauro Petrolo, Alberto Dosi e Giuseppe Poli, come al solito sta facendo il suo dovere, sta pure tra alti e bassi.
In prima scacchiera, infatti, Fabio Finocchiaro è solo undicesimo con 9 pareggi, 2 sconfitte e  una partita ancora in corso.
In seconda, invece, Eros Riccio ha già chiuso alla grande, al primo posto assoluto con 4 vittorie e 8 pareggi, guadagnandosi peraltro anche l'ottava norma di Grande Maestro (record italiano).
In terza scacchiera, rilevante come sempre l'apporto di Claudio Cesetti, terzo in classifica con 1 vittoria, 10 pareggi e 1 partita da concludere che potrebbe fargli guadagnare posizioni.
Ottimo, in quarta scacchiera, anche lo score di Claudio Casabona, che è secondo con 2 vittorie, 9 pareggi  e una partita in corso che potrebbe portarlo al primo posto in classifica.
E' deludente invece, in quinta scacchiera, il rendimento di Mauro Petrolo, che lo vede relegato all'ultimo posto con 8 pareggi e 1 sconfitta, ma avendo ancora 3 partite da concludere, potrebbe scalare varie posizioni.
Brillante come sempre, in sesta scacchiera, la classifica di Giuseppe Pezzica, attualmente secondo con 2 vittorie, 9 pareggi e 1 in corso che potrebbe permettergli di agguantare il primo posto.
Buono anche il rendimento di Alberto Dosi in settima scacchiera. Il suo undicesimo posto attuale, con 1 vittoria e 6 pareggi, è ingannevole perché, avendo ancora ben 5 partire da concludere, potrà arrivare tranquillamente nelle prime posizioni.
Lo stesso discorso vale anche per Giuseppe Poli, adesso settimo con 1 vittoria e 8 pareggi, ma con 3 partire ancora da terminare.
A conti fatti, comunque, la nazionale italiana, che viene da due secondi posti nei due precedenti Campionati d'Europa, ha le carte in regola per confermarsi ancora una volta tra le più forti squadre europee.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. scacchi riccio

permalink | inviato da Scacchi il 31/12/2015 alle 21:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

27 marzo 2015

Eros Riccio campione del mondo FICGS per la settima volta consecutiva

Eros Riccio rimane imbattuto nella finale del 10° campionato del mondo di scacchi per corrispondenza, organizzato dalla FICGS, e si conferma campione del mondo per la settima volta consecutiva.

In finale ha incontrato l’inglese Peter W Anderson che, dopo aver superato tutte le fasi di qualificazione, nel torneo dei candidati alla finale aveva eliminato ilo russo Igor Mikhailovich Dolgov.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. riccio scacchi

permalink | inviato da Scacchi il 27/3/2015 alle 11:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

13 marzo 2015

RICCIO E GUECI AL TEAM CUP 2015 – UN TORNEO CHE FA STORIA

Per la prima volta nella storia, i più forti motori di scacchi si sono battuti uno contro l’altro nel torneo Team Cup 2015 con in palio, peraltro, una somma in denaro per i primi classificati di 24'000 €.

Otto squadre di alta classe, ognuna composta da 4 giocatori, si sono qualificate per questo evento unico, gestito e patrocinato dal server Infinity Chess con sede in Dubai (Emirati Arabi Uniti).

L'idea di fondo è stata quella di effettuare un super torneo con centinaia di partite di scacchi di altissimo livello e con tempi di elaborazione lunghi (60’ + 15”, ovvero circa 3 ore a partita), che hanno fatto del Team Cup 2015 il più forte torneo di sempre di scacchi per computer.

Fra i 32 scacchisti che componevano le 8 squadre, troviamo anche i due italiani più bravi nel gioco degli scacchi in stile libero: il lucchese Eros Riccio e il palermitano Alberto Gueci, entrambi nella squadra Freestyle Chess Superstars, della quale facevano parte anche il filippino Alvin Alcala e l’inglese David Evans, anch’essi freestylers di livello internazionale.

Il torneo è stato vinto dalla squadra Pure Chess, mentre i Freestyle Chess Superstars si sono classificati al secondo posto, a pari merito con le squadre Cryptic Heroes e German Tigers.

Ulteriori notizie su questo torneo di rilevanza storica si possono trovare nell’articolo di Arno Nickel sul sito di Infinity Chess a questo indirizzo:

http://www.infinitychess.com/Web/Page/Public/Article/DefaultArticle.aspx?id=208.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. riccio gueci scacchi

permalink | inviato da Scacchi il 13/3/2015 alle 13:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

25 agosto 2014

18° Olimpiade ICCF di scacchi: Riccio vince contro Hefka ed è primo in classifica

Nella finale della 18° Olimpiade ICCF di scacchi per corrispondenza, il GM Eros Riccio, prima scacchiera della nazionale italiana, vince contro il GM slovacco  Vladimìr Hefka e si porta al primo posto in classifica.

Il Grande Maestro lucchese è ora a quota 6,5 punti in 11 partite (2 vittorie, nove pareggi e nessuna sconfitta) e precede in classifica il GM lussemburghese Jean- Marie Weber  e il GM tedesco Peter Hertel, entrambi a quota 6 punti in 12 partite.

Il punteggio raggiunto, nonostante gli manchi di concludere ancora un’ultima partita contro il GM spagnolo David Lafarga Santoromàn, consente a Riccio di fregiarsi della settima norma ICCF di Grande Maestro Internazionale, risultato mai raggiunto nella storia degli scacchi italiani per corrispondenza.

Grazie alla vittoria di Eros e ai buoni risultati degli altri 5 componenti della nazionale azzurra (Mauro Petrolo, Claudio Cesetti, Alberto Dosi, Giuseppe Pezzica  e Giuseppe Poli), l’Italia si trova attualmente, in base al punteggio finora conseguito in rapporto alle partite ultimate, nella condizione di poter bissare il risultato storico conseguito nella precedente edizione, ovvero il terzo posto e la medaglia di bronzo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. scacchi Eros Riccio

permalink | inviato da Scacchi il 25/8/2014 alle 16:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

30 ottobre 2013

Un Campione di Advanced Chess

Nel mese di agosto 2013 è stato pubblicato da Lulu Enterprises (USA) il libro "Un Campione di Advanced Chess" di Domenico Riccio.
Questa la presentazione: 

Presentazione

Negli ultimi anni, la rivoluzione informatica ha aperto nuovi e più complessi orizzonti in tutti i settori dello scibile umano ed ha pervaso progressivamente anche il mondo degli scacchi.

E’ proprio verso questi nuovi e complessi orizzonti che Eros, agli inizi del nuovo millennio, decise di indirizzare tutte le sue energie scacchistiche, affilando vieppiù le proprie armi fino ad ottenere risultati di eccellenza.

Iniziò, allora, con i suoi primi tornei nazionali di scacchi per corrispondenza con l’Asigc (Associazione Scacchistica Italiana Giocatori per Corrispon-denza) e, a seguire, con quelli internazionali gestiti dall’Iccf (International Correspondence Chess Federation).

Nel frattempo, prese a costruirsi, con molta dedizione e pazienza e incamerando manualmente, giorno dopo giorno, un numero notevolissimo di dati, un suo personale “Libro delle aperture”, al quale dette il nome di Sikanda e che poi ha continuato ad aggiornare e perfezionare quasi quotidianamente.

Con Sikanda partecipò a due Campionati del Mondo di Scacchi per Computer: il primo nel 2004 in Israele, presso la Bar Ilan University di Ramat Gan, chiamato dal suo amico israeliano Da­vid Tabibi, autore del programma Falcon; il secondo nel 2006 a Torino, alla guida del programma Diep dell’olandese Vin­cent Diepeveen.

Nello stesso tempo, cominciarono ad arrivare le prime soddisfazioni di rilievo con l’Asigc e l’Iccf. A livello nazionale con la vittoria nel 7° Campionato Italiano Assoluto di Scacchi per Email, nel 1° Torneo Italiano Open Web-server e soprattutto nel 54° Campionato Italiano Assoluto di Scacchi per Corrispondenza. A livello internazionale con i successi nell’Email Master Class, nel Jubilee Email e nel Torneo Tematico Mondiale Frankenstein – Dracula (14 punti su 14); ai quali fecero seguito la vittoria nel suo gruppo del preliminare della XVII Olimpiade a squadre, il primo posto nel gruppo due del 2° Web-chess Open Tour­nament e gli importanti piazzamenti nei tornei Grand­Master Norm, che gli consentirono di acquisire, nel 2006, i prestigiosi titoli di Maestro Interna­zionale e di Maestro Inter­nazionale Senior.

Proprio in questo periodo, Eros dette inizio alla sua avventura nei Freestyle Chess, la nuova disciplina scacchistica che gli darà enormi soddisfazioni.

I Freestyle Chess, ovvero gli Scacchi Stile Libero, non sono altro che il punto d’arrivo degli Advanced Chess (Scacchi Avanzati) e sono poi stati definiti, per la produzione di partite che rasentano la perfezione, la “Formula 1” degli scacchi. La differenza fondamentale del Freestyle, rispetto al tradizionale gioco a tavolino, sta nel fatto che i giocatori possono legittimamente farsi aiutare da un computer nell'analisi della posizione.

Gli Advanced Chess nacquero nel mese di giugno del 1998 con una serie di sei partite tra Garry Kasparov e Veselin Topalov giocate a Leon, in Spagna, che poi ospitò altre volte il torneo.

Nel 2005, patrocinati dal Pal Group di Abu Dhabi e giocati in diretta sul server Playchess della tedesca ChessBase, partirono i primi PAL/CSS Freestyle Tournament, veri e propri campionati del mondo di questa nuova disciplina di scacchi.

Eros, per mera curiosità e forse anche perché attratto dai discreti premi in palio, cominciò a partecipare a questi tornei e ottenne anche buoni risultati: un quarto posto nel quinto torneo ed un ottimo terzo posto nel settimo.

Ma è a partire dal 2007 che egli, acquisita la necessaria esperienza e perfezionato il suo libro delle aperture, ottiene le sue più grandi soddisfazioni scacchistiche.

Intanto scrive per per altre due volte il suo nome nell’albo d’oro dell’Asigc, vincendo, dopo il 54°, anche il 57° e il 61° Campionato Italiano Assoluto di scacchi per corrispondenza; ma sono soprattutto i successi internazionali nei più importanti tornei di Freestyle Chess a farlo distinguere per la sua preparazione e determinazione e, in particolare, per la sua formidabile capacità strategica e la sorprendente validità del suo Sikanda, ritenuto ormai il migliore “Opening Book” manuale a livello mondiale.

L’impresa più rilevante di questo periodo, e forse della sua intera carriera scacchistica, è senza dubbio la splendida vittoria, nella primavera del 2008, nell’8° PAL/CSS Freestyle Tournament.

Questo importante successo gli regala una notorietà di livello internazionale, gli fa ricevere attestati di stima dai più quotati scacchisti del mondo e dedicare articoli e foto non solo nei più noti siti web dello scacchismo mondiale, ma anche su importanti riviste straniere, come la tedesca Kaissiber.

Poi non si ferma più. E’ primo nella finale del “Computer Bild Spiele Schach Turnier”, acquisendo il diritto di essere ospite d’onore alle Olimpiadi di scacchi di Dresda, nel “Welcome Freestyle Tournament”, nel “Christmas Freestyle Tournament”, nel “1° IC Freestyle Masters” e nel “1° Infinity Freestyle Tournament”. Vince anche la prima e la terza edizione della “Chess Freestyle Cup”, organizzate dalla FICGS.

Insomma, dall’ottobre del 2007 ad oggi, vince tutti i tornei mondiali di Freestyle Chess per centauri (centauro = uomo + computer) ai quali partecipa e viene considerato unanimemente uno dei più forti giocatori al mondo, se non addirittura il più forte, nella nuova disciplina degli Scacchi Stile Libero.

Nel luglio del 2009 riesce a battere il cluster del team Rybka, Rechenschieber, un mostro impressionante composto da ben 55 computer ad alta velocità che funzionano come un unico potente computer, e batte anche la squadra di esperti russi, Highendman, che era stata l'unica, prima di lui, a sconfiggere il cluster Rybka.

Nel frattempo arrivano anche i riconoscimenti della nazionale italiana di scacchi per corrispondenza. Ed eccolo, infatti, alla guida della squadra azzurra, in prima scacchiera, nelle sfide con la Finlandia e la Lettonia e nelle finali della Champions League A e del torneo Mare Nostrum III, ma soprattutto nelle finali del VII Campionato Europeo a Squadre e della XVII e XVIII Olimpiade, che sono i campionati ICCF a squadre più importanti del pianeta.

E’ nel corso di questi tornei che, conquistando le tre Norme necessarie, acquisisce anche il massimo titolo ICCF di Grande Maestro Internazionale.

Nella finale del Campionato Europeo, peraltro, la nazionale italiana conquista la medaglia d’argento, mentre è medaglia di bronzo nella finale della XVII Olimpiade.

Ma Eros non è ancora pago. E nel 2011 diventa Campione del Mondo FICGS di scacchi per corrispondenza, battendo in finale lo statunitense Edward Kotlyanskiy. Poi riesce a conservare questo titolo di campione per ben 5 mondiali consecutivi.

Nel 2013, infine, vince il Memorial Umansky, importante torneo internazionale organizzato dalla federazione russa in onore del GM Mikhail Umansky, 13° campione del mondo ICCF. 

In sintonia con i buoni risultati, anche il suo punteggio Elo negli scacchi per corrispondenza lievita progressivamente fino a raggiungere, nel 2013, con i suoi 2634 punti, il primo posto nel rating italiano e il 15° posto in quello mondiale.  

*

Ho suddiviso questo libro in tre parti. La prima si occupa dei risultati di Eros negli scacchi per corrispondenza, la seconda di quelli ottenuti negli scacchi stile libero e la terza dei successi in Ficgs.

Come in precedenza “L’Eros negli Scacchi”, anche questo libro, che da quello trae linfa, vuole essere un modesto segno del grande affetto e rispetto che nutro per mio figlio.

                                                                                                                                                                                                                                          L’autore


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. scacchi riccio chess

permalink | inviato da Scacchi il 30/10/2013 alle 15:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

16 marzo 2012

1° Freestyle Chess Tournament 2012 (Infinity Chess)

Il 1° Freestyle Tournament 2012, organizzato da Infinity Chess, è cominciato agli inizi del mese di febbraio e si è concluso l'8 marzo 2012.

I 50 partecipanti, suddivisi in 10 gruppi da 5 concorrenti ognuno, hanno giocato la fase preliminare in tornei round robin e 20 di essi sono passati al turno successivo.

Nella seconda fase, i 20 qualificati si sono sfidati in 4 gruppi di 5 concorrenti, ancora in tornei round robin, e i primi di ogni gruppo sono stati ammessi alla semifinale, che si è svolta in incontri ad eliminazione diretta. I due finalisti si sono poi affrontati in due partite per il primo e il secondo posto. Il tempo di gioco per ogni incontro è stato stabilito in un’ora + 15 secondi per mossa.

Ecco i 20 classificati dopo la fase preliminare, così inseriti nei 4 gruppi della fase successiva:

Gruppo A: Time_bandit, Dgerbus, Garvingray, Flyingfatman e MiG29.

Gruppo B: Krissis, Ultra-d, DevaPath, Biertrinker e Idol99.

Gruppo C: Dovahkiin, Stabiloboss, Valhala, Ozymandias e Deepthroat.

Gruppo D: Spaghetti_Chess, Bogi, PiratQQ, BadBoy e Zugzwang

I vincitori dei 4 gruppi sono risultati: MiG29, Ultra-d, Dovahkiin e Bogi.

In semifinale, Ultra-d ha sconfitto MiG29 e Dovahkiin ha battuto Bogi.

Le prime 2 partite tra Ultra-d e Dovahkiin si sono concluse in pareggio. Successivamente, per intervenuti problemi tecnici, i due si sono accordati per dividersi il primo posto.  

MiG29 e Bogi hanno giocato, invece, per il 3° e 4° posto ed ha avuto la meglio MiG29.

Questa, quindi, la classifica finale del 1° Freestyle Chess Tournament 2012:

1° posto: Dovahkiin (Eros Riccio) e Ultra-d (David Evans)

3° posto: MiG29 (Fulcrum 2000)

4° posto: Bogi.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. scacchi eros riccio

permalink | inviato da Scacchi il 16/3/2012 alle 1:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     gennaio