.
Annunci online

Scacchi
con Auryn
 
 
 
 
           
       

 
27 giugno 2006

Scacchi: Italia - Resto del Mondo. Eros Riccio batte il maestro Koziel

Il figlio del vicesindaco ha battuto il maestro argentino Koziel
(da Il Tirreno - 4 febbraio 2003)

E' in corso il torneo di scacchi per e-mail Italia - Resto del
Mondo organizzato dall'Asigc (associazione scacchistica italiana
giocatori per corrispondenza).
Ogni campione italiano incontra via e-mail un campione straniero in due sole
partite, una col bianco e una col nero e, come sempre negli scacchi, la
vittoria vale un punto, il pareggio mezzo punto e la sconfitta zero.
Rappresentano la squadra del Resto del Mondo scacchisti di prim'ordine
di tutti i continenti, ma fino ad oggi è l'Italia in testa con 111
punti e mezzo contro i 103 e mezzo del Resto del Mondo.
A difendere i colori della squadra italiana anche il giovane scacchista
lucchese Eros Riccio che, pur trovando sulla sua strada il forte maestro
argentino Roberto Koziel, ha fatto in pieno il proprio dovere e ha portato
il suo contributo a vantaggio degli azzurri, mantenendo alto l'onore
della città.
Nella partita che il numero uno lucchese ha giocato col bianco, nessuno dei
due scacchisti è riuscito a prendere il sopravvento e l'incontro è
finito in parità; ma nella partita col nero, invece, Riccio ha messo alle
corde il maestro argentino e ha incamerato il punto a favore
dell'Italia.
Riccio, figlio del vicesindaco Domenico Riccio (anch'egli grande
appassionato di scacchi), ha fondato, insieme con Roberto Corso,
l'associazione scacchisti indipendenti di Lucca e il mese scorso ha
trionfato al torneo semilampo di Sarzana piazzandosi al primo posto assoluto
con sette vittorie su otto partite. 

 
 




permalink | inviato da il 27/6/2006 alle 14:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia            luglio