.
Annunci online

Scacchi
con Auryn
 
 
 
 
           
       

 
30 ottobre 2013

Un Campione di Advanced Chess

Nel mese di agosto 2013 è stato pubblicato da Lulu Enterprises (USA) il libro "Un Campione di Advanced Chess" di Domenico Riccio.
Questa la presentazione: 

Presentazione

Negli ultimi anni, la rivoluzione informatica ha aperto nuovi e più complessi orizzonti in tutti i settori dello scibile umano ed ha pervaso progressivamente anche il mondo degli scacchi.

E’ proprio verso questi nuovi e complessi orizzonti che Eros, agli inizi del nuovo millennio, decise di indirizzare tutte le sue energie scacchistiche, affilando vieppiù le proprie armi fino ad ottenere risultati di eccellenza.

Iniziò, allora, con i suoi primi tornei nazionali di scacchi per corrispondenza con l’Asigc (Associazione Scacchistica Italiana Giocatori per Corrispon-denza) e, a seguire, con quelli internazionali gestiti dall’Iccf (International Correspondence Chess Federation).

Nel frattempo, prese a costruirsi, con molta dedizione e pazienza e incamerando manualmente, giorno dopo giorno, un numero notevolissimo di dati, un suo personale “Libro delle aperture”, al quale dette il nome di Sikanda e che poi ha continuato ad aggiornare e perfezionare quasi quotidianamente.

Con Sikanda partecipò a due Campionati del Mondo di Scacchi per Computer: il primo nel 2004 in Israele, presso la Bar Ilan University di Ramat Gan, chiamato dal suo amico israeliano Da­vid Tabibi, autore del programma Falcon; il secondo nel 2006 a Torino, alla guida del programma Diep dell’olandese Vin­cent Diepeveen.

Nello stesso tempo, cominciarono ad arrivare le prime soddisfazioni di rilievo con l’Asigc e l’Iccf. A livello nazionale con la vittoria nel 7° Campionato Italiano Assoluto di Scacchi per Email, nel 1° Torneo Italiano Open Web-server e soprattutto nel 54° Campionato Italiano Assoluto di Scacchi per Corrispondenza. A livello internazionale con i successi nell’Email Master Class, nel Jubilee Email e nel Torneo Tematico Mondiale Frankenstein – Dracula (14 punti su 14); ai quali fecero seguito la vittoria nel suo gruppo del preliminare della XVII Olimpiade a squadre, il primo posto nel gruppo due del 2° Web-chess Open Tour­nament e gli importanti piazzamenti nei tornei Grand­Master Norm, che gli consentirono di acquisire, nel 2006, i prestigiosi titoli di Maestro Interna­zionale e di Maestro Inter­nazionale Senior.

Proprio in questo periodo, Eros dette inizio alla sua avventura nei Freestyle Chess, la nuova disciplina scacchistica che gli darà enormi soddisfazioni.

I Freestyle Chess, ovvero gli Scacchi Stile Libero, non sono altro che il punto d’arrivo degli Advanced Chess (Scacchi Avanzati) e sono poi stati definiti, per la produzione di partite che rasentano la perfezione, la “Formula 1” degli scacchi. La differenza fondamentale del Freestyle, rispetto al tradizionale gioco a tavolino, sta nel fatto che i giocatori possono legittimamente farsi aiutare da un computer nell'analisi della posizione.

Gli Advanced Chess nacquero nel mese di giugno del 1998 con una serie di sei partite tra Garry Kasparov e Veselin Topalov giocate a Leon, in Spagna, che poi ospitò altre volte il torneo.

Nel 2005, patrocinati dal Pal Group di Abu Dhabi e giocati in diretta sul server Playchess della tedesca ChessBase, partirono i primi PAL/CSS Freestyle Tournament, veri e propri campionati del mondo di questa nuova disciplina di scacchi.

Eros, per mera curiosità e forse anche perché attratto dai discreti premi in palio, cominciò a partecipare a questi tornei e ottenne anche buoni risultati: un quarto posto nel quinto torneo ed un ottimo terzo posto nel settimo.

Ma è a partire dal 2007 che egli, acquisita la necessaria esperienza e perfezionato il suo libro delle aperture, ottiene le sue più grandi soddisfazioni scacchistiche.

Intanto scrive per per altre due volte il suo nome nell’albo d’oro dell’Asigc, vincendo, dopo il 54°, anche il 57° e il 61° Campionato Italiano Assoluto di scacchi per corrispondenza; ma sono soprattutto i successi internazionali nei più importanti tornei di Freestyle Chess a farlo distinguere per la sua preparazione e determinazione e, in particolare, per la sua formidabile capacità strategica e la sorprendente validità del suo Sikanda, ritenuto ormai il migliore “Opening Book” manuale a livello mondiale.

L’impresa più rilevante di questo periodo, e forse della sua intera carriera scacchistica, è senza dubbio la splendida vittoria, nella primavera del 2008, nell’8° PAL/CSS Freestyle Tournament.

Questo importante successo gli regala una notorietà di livello internazionale, gli fa ricevere attestati di stima dai più quotati scacchisti del mondo e dedicare articoli e foto non solo nei più noti siti web dello scacchismo mondiale, ma anche su importanti riviste straniere, come la tedesca Kaissiber.

Poi non si ferma più. E’ primo nella finale del “Computer Bild Spiele Schach Turnier”, acquisendo il diritto di essere ospite d’onore alle Olimpiadi di scacchi di Dresda, nel “Welcome Freestyle Tournament”, nel “Christmas Freestyle Tournament”, nel “1° IC Freestyle Masters” e nel “1° Infinity Freestyle Tournament”. Vince anche la prima e la terza edizione della “Chess Freestyle Cup”, organizzate dalla FICGS.

Insomma, dall’ottobre del 2007 ad oggi, vince tutti i tornei mondiali di Freestyle Chess per centauri (centauro = uomo + computer) ai quali partecipa e viene considerato unanimemente uno dei più forti giocatori al mondo, se non addirittura il più forte, nella nuova disciplina degli Scacchi Stile Libero.

Nel luglio del 2009 riesce a battere il cluster del team Rybka, Rechenschieber, un mostro impressionante composto da ben 55 computer ad alta velocità che funzionano come un unico potente computer, e batte anche la squadra di esperti russi, Highendman, che era stata l'unica, prima di lui, a sconfiggere il cluster Rybka.

Nel frattempo arrivano anche i riconoscimenti della nazionale italiana di scacchi per corrispondenza. Ed eccolo, infatti, alla guida della squadra azzurra, in prima scacchiera, nelle sfide con la Finlandia e la Lettonia e nelle finali della Champions League A e del torneo Mare Nostrum III, ma soprattutto nelle finali del VII Campionato Europeo a Squadre e della XVII e XVIII Olimpiade, che sono i campionati ICCF a squadre più importanti del pianeta.

E’ nel corso di questi tornei che, conquistando le tre Norme necessarie, acquisisce anche il massimo titolo ICCF di Grande Maestro Internazionale.

Nella finale del Campionato Europeo, peraltro, la nazionale italiana conquista la medaglia d’argento, mentre è medaglia di bronzo nella finale della XVII Olimpiade.

Ma Eros non è ancora pago. E nel 2011 diventa Campione del Mondo FICGS di scacchi per corrispondenza, battendo in finale lo statunitense Edward Kotlyanskiy. Poi riesce a conservare questo titolo di campione per ben 5 mondiali consecutivi.

Nel 2013, infine, vince il Memorial Umansky, importante torneo internazionale organizzato dalla federazione russa in onore del GM Mikhail Umansky, 13° campione del mondo ICCF. 

In sintonia con i buoni risultati, anche il suo punteggio Elo negli scacchi per corrispondenza lievita progressivamente fino a raggiungere, nel 2013, con i suoi 2634 punti, il primo posto nel rating italiano e il 15° posto in quello mondiale.  

*

Ho suddiviso questo libro in tre parti. La prima si occupa dei risultati di Eros negli scacchi per corrispondenza, la seconda di quelli ottenuti negli scacchi stile libero e la terza dei successi in Ficgs.

Come in precedenza “L’Eros negli Scacchi”, anche questo libro, che da quello trae linfa, vuole essere un modesto segno del grande affetto e rispetto che nutro per mio figlio.

                                                                                                                                                                                                                                          L’autore


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. scacchi riccio chess

permalink | inviato da Scacchi il 30/10/2013 alle 15:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 22456 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     marzo        agosto