.
Annunci online

Scacchi
con Auryn
 
 
 
 
           
       

 
9 gennaio 2018

Rating Iccf, lo scacchista lucchese Eros Riccio rimane in testa

(Da la Gazzetta di Lucca del 9 gennaio 2018)

L’ICCF (International Correspondence Chess Federation), i cui risultati e titoli sono riconosciuti a tutti gli effetti dalla FIDE (Fédération Internationale des Échecs), ha aggiornato il rating degli scacchisti al 1° gennaio 2018. 

A livello nazionale si conferma al primo posto, che detiene ininterrottamente da cinque anni, lo scacchista lucchese Eros Riccio con i suoi 2644 punti Elo. Segue al secondo posto Elio Vassia di Strambino (Torino) con 2611 punti e al terzo Claudio Cesetti di Lanuvio (Roma) con 2588 punti.

Riccio e Vassia sono gli unici italiani che hanno attualmente un Elo superiore ai 2600 punti ed anche i soli ad essere presenti nella classifica mondiale dei primi 20 (Riccio al 6° posto, Vassia al 16°).

Quelle che seguono sono le tabelle che riportano le classifiche ufficiali pubblicate dall’ICCF (e valide per il primo trimestre del 2018) dei primi 10 scacchisti italiani e dei primi 20 scacchisti a livello mondiale.

La terza tabella riporta la classifica ICCF del numero delle Norme di Grande Maestro Internazionale (GM) conquistate finora da scacchisti italiani, che vede anch’essa al primo posto Eros Riccio con 8 Norme, seguito da Fabio Finocchiaro di San Giovanni la Punta (Catania) con 6 Norme.

I dati riportati e le relative tabelle si possono visionare nel sito ICCF al seguente indirizzo: https://www.iccf.com/RatingList.aspx .

 

 

Rating ICCF. Classifica dei primi 10 scacchisti italiani al 1.1.2018

 

    ICCF ID

 

              Title

                  Name

                           Country                                     Games

   Rating


1 241018


  GM

Riccio, Eros             Lucca LU

425

  2644

 

 

 

2 249221


  GM

Vassia, Elio              Strambino TO

111

  2611

 

 

 

3 240645


  GM

Cesetti, Claudio       Lanuvio RM

222

  2588

 

 

 

4 240090


  GM

Finocchiaro, Fabio  S. G. La Punta CT

246

  2585

 

 

 

5 240099


  GM

Casabona, Claudio  Milano MI

117

  2579

 

 

 

6 240139


  GM

D'Adamo, Ettore     Foggia FG

202

  2560

 

 

 

7 241112


  SIM

Petrolo, Mauro        Roma RM

285

  2560

 

 

 

8 241054


  GM

Pezzica, Giuseppe   Carrara MS

238

  2556

 

 

 

9 240952


  GM

Dosi, Alberto           Piacenza PC

285

  2544

 

 

 

10 240929


  SIM

Gerola, Giorgio       Brescia BS

291

  2498

 

 

 

 

 

Rating ICCF. Classifica mondiale primi 20 al 1.1.2018

 

        ICCF ID


               Title

         Name

                                      Country                              Games

  Rating


1

130853

 

 

GM

Chytilek, Roman                   Rep. Ceca

178

2688

2

370930

 

 

GM

Langeveld, Ron A. H.           Olanda

144

2679

3

140915

 

 

GM

Dronov, A. Surenovich         Russia

153

2668

4

81027

 

 

GM

Kribben, Matthias                 Germania

223

2653

5

370921

 

 

GM

Hoeven, David A. van der    Olanda

159

2648

6

241018

 

 

GM

Riccio, Eros                           Italia

425

2644

7

160789

 

 

GM

Lafarga Santorromán, David Spagna

216

2644

8

460342

 

 

GM

Kujala, Auvo                         Finlandia

60

2635

9

440534

 

 

GM

Serban, Florin                        Romania

176

2628

10

169064

 

 

GM

Martín Clemente, Joel           Spagna

304

2623

11

81026

 

 

GM

Kreuzer, Martin                    Germania

93

2623

12

81282

 

 

GM

Nickel, Arno                         Germania

409

2621

13

211305

 

 

GM

Robson, Nigel                       Inghilterra

163

2617

14

490124

 

 

GM

Turgut, Tansel                      Turchia

134

2614

15

211303

 

 

GM

Coleman, Peter L.                 Inghilterra

243

2611

16

249221

 

 

GM

Vassia, Elio                           Italia

111

2611

17

480098

 

 

GM

Šemrl, Marjan                       Slovacchia

121

2606

18

141280

 

 

GM

Perevertkin, V. Viktorovich  Russia

130

2603

19

480135

 

 

GM

Borštnik, Aleš                       Slovacchia

172

2602

20

940623

 

 

GM

Bubir, Sergei                         Ucraina

157

2601

 

ICCF. Classifica Norme GM scacchisti italiani al 1.1.2018

 

Nome                                 Nazione      Numero Norme GM

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Riccio, Eros

ITA

 

        8

 

 

 

Finocchiaro, Fabio

ITA

 

        6

 

 

 

Vassia, Elio

ITA

 

        5

 

 

 

Giuliani, Sante

ITA

 

        5

 

 

 

Cesetti, Claudio

ITA

 

        5

 

 

 

Cardelli, Gabriel

ITA

 

        2

 

 

 

Dosi, Alberto

ITA

 

        2

 

 

 

Pezzica, Giuseppe

ITA

 

        2

 

 

 

Casabona, Claudio       

ITA

 

        2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 









 

 

 

 

 

 

 

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Scacchi Riccio

permalink | inviato da Scacchi il 9/1/2018 alle 2:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

31 dicembre 2017

Classifica ELO ICCF scacchisti italiani. Primo: Eros Riccio

Classifica ufficiale Elo rating ICCF dei primi 10 scacchisti italiani

 alla data del 1° gennaio 2018

ICCF ID

     Country

     Title

         Name

                                                            Games

     Rating

    Gender

241018

ITA

  GM

Riccio, Eros

425

  2644

M

 


249221

ITA

  GM

Vassia, Elio

111

  2611

M

 


240645

ITA

  GM

Cesetti, Claudio

222

  2588

M

 


240090

ITA

  GM

Finocchiaro, Fabio

246

  2585

M

 


240099

ITA

  GM

Casabona, Claudio

117

  2579

M

 


240139

ITA

  GM

D'Adamo, Ettore

202

  2560

M

 


241112

ITA

  SIM

Petrolo, Mauro

285

  2560

M

 


241054

ITA

  GM

Pezzica, Giuseppe

238

  2556

M

 


240952

ITA

  GM

Dosi, Alberto

285

  2544

M

 


240929

ITA

  SIM

Gerola, Giorgio

291

  2498

M




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. riccio scacchi

permalink | inviato da Scacchi il 31/12/2017 alle 21:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

11 marzo 2016

Due primati di Eros Riccio con la nazionale italiana di scacchi

Tra gli altri primati, il GM Eros Riccio detiene anche il record del numero di partite giocate con i colori della nazionale italiana di scacchi per corrispondenza.

Nella sua carriera scacchistica, Riccio ha indossato la maglia azzurra in 12 tornei internazionali ufficiali, nel corso dei quali ha disputato ben 134 partite, e in 8 incontri internazionali amichevoli con 16 partite disputate, per un numero complessivo di 150 partite, che risulta essere il primato assoluto nella storia italiana degli scacchi per corrispondenza. Al secondo posto, infatti, risulta Giuseppe Pezzica con 102 partite e al terzo Claudio Cesetti con 76 partite.

Altro importante record dello scacchista lucchese, sempre nell’ambito delle partite giocate con la nazionale italiana, è quello relativo al numero di partite giocate alla guida della stessa nazionale come prima scacchiera. Ne ha giocate 74, infatti, di cui 68 nei tornei internazionali ufficiali e 6 negli incontri amichevoli.    


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. riccio scacchi

permalink | inviato da Scacchi il 11/3/2016 alle 14:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

31 dicembre 2015

Finale 9° Campionato d'Europa di scacchi ICCF

Il lucchese Eros Riccio trascina l'Italia sul podio

La finale del 9° Campionato d'Europa a squadre nazionali di scacchi per corrispondenza ICCF, partita nel mese di giugno del 2014, si sta avviando verso la fase conclusiva.
Anche se i giochi non sono ancora fatti, si è ormai delineato lo score delle squadre partecipanti, che vede al primo posto la Russia, al secondo la Svezia e al terzo l'Italia e che, salvo sorprese da parte di Slovenia, Germania e Slovacchia, sono quelle che dovrebbero conquistare il podio. Le altre nazionali finaliste (Inghilterra, Austria, Lituania, Irlanda, Ucraina, Israele e Olanda) sembrano definitivamente tagliate fuori.
La nazionale italiana, formata dai GM Fabio Finocchiaro, Eros Riccio, Claudio Cesetti, Claudio Casabona e Giuseppe Pezzica e dai SIM Mauro Petrolo, Alberto Dosi e Giuseppe Poli, come al solito sta facendo il suo dovere, sta pure tra alti e bassi.
In prima scacchiera, infatti, Fabio Finocchiaro è solo undicesimo con 9 pareggi, 2 sconfitte e  una partita ancora in corso.
In seconda, invece, Eros Riccio ha già chiuso alla grande, al primo posto assoluto con 4 vittorie e 8 pareggi, guadagnandosi peraltro anche l'ottava norma di Grande Maestro (record italiano).
In terza scacchiera, rilevante come sempre l'apporto di Claudio Cesetti, terzo in classifica con 1 vittoria, 10 pareggi e 1 partita da concludere che potrebbe fargli guadagnare posizioni.
Ottimo, in quarta scacchiera, anche lo score di Claudio Casabona, che è secondo con 2 vittorie, 9 pareggi  e una partita in corso che potrebbe portarlo al primo posto in classifica.
E' deludente invece, in quinta scacchiera, il rendimento di Mauro Petrolo, che lo vede relegato all'ultimo posto con 8 pareggi e 1 sconfitta, ma avendo ancora 3 partite da concludere, potrebbe scalare varie posizioni.
Brillante come sempre, in sesta scacchiera, la classifica di Giuseppe Pezzica, attualmente secondo con 2 vittorie, 9 pareggi e 1 in corso che potrebbe permettergli di agguantare il primo posto.
Buono anche il rendimento di Alberto Dosi in settima scacchiera. Il suo undicesimo posto attuale, con 1 vittoria e 6 pareggi, è ingannevole perché, avendo ancora ben 5 partire da concludere, potrà arrivare tranquillamente nelle prime posizioni.
Lo stesso discorso vale anche per Giuseppe Poli, adesso settimo con 1 vittoria e 8 pareggi, ma con 3 partire ancora da terminare.
A conti fatti, comunque, la nazionale italiana, che viene da due secondi posti nei due precedenti Campionati d'Europa, ha le carte in regola per confermarsi ancora una volta tra le più forti squadre europee.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. scacchi riccio

permalink | inviato da Scacchi il 31/12/2015 alle 21:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

27 marzo 2015

Eros Riccio campione del mondo FICGS per la settima volta consecutiva

Eros Riccio rimane imbattuto nella finale del 10° campionato del mondo di scacchi per corrispondenza, organizzato dalla FICGS, e si conferma campione del mondo per la settima volta consecutiva.

In finale ha incontrato l’inglese Peter W Anderson che, dopo aver superato tutte le fasi di qualificazione, nel torneo dei candidati alla finale aveva eliminato ilo russo Igor Mikhailovich Dolgov.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. riccio scacchi

permalink | inviato da Scacchi il 27/3/2015 alle 11:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

13 marzo 2015

RICCIO E GUECI AL TEAM CUP 2015 – UN TORNEO CHE FA STORIA

Per la prima volta nella storia, i più forti motori di scacchi si sono battuti uno contro l’altro nel torneo Team Cup 2015 con in palio, peraltro, una somma in denaro per i primi classificati di 24'000 €.

Otto squadre di alta classe, ognuna composta da 4 giocatori, si sono qualificate per questo evento unico, gestito e patrocinato dal server Infinity Chess con sede in Dubai (Emirati Arabi Uniti).

L'idea di fondo è stata quella di effettuare un super torneo con centinaia di partite di scacchi di altissimo livello e con tempi di elaborazione lunghi (60’ + 15”, ovvero circa 3 ore a partita), che hanno fatto del Team Cup 2015 il più forte torneo di sempre di scacchi per computer.

Fra i 32 scacchisti che componevano le 8 squadre, troviamo anche i due italiani più bravi nel gioco degli scacchi in stile libero: il lucchese Eros Riccio e il palermitano Alberto Gueci, entrambi nella squadra Freestyle Chess Superstars, della quale facevano parte anche il filippino Alvin Alcala e l’inglese David Evans, anch’essi freestylers di livello internazionale.

Il torneo è stato vinto dalla squadra Pure Chess, mentre i Freestyle Chess Superstars si sono classificati al secondo posto, a pari merito con le squadre Cryptic Heroes e German Tigers.

Ulteriori notizie su questo torneo di rilevanza storica si possono trovare nell’articolo di Arno Nickel sul sito di Infinity Chess a questo indirizzo:

http://www.infinitychess.com/Web/Page/Public/Article/DefaultArticle.aspx?id=208.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. riccio gueci scacchi

permalink | inviato da Scacchi il 13/3/2015 alle 13:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

16 marzo 2012

1° Freestyle Chess Tournament 2012 (Infinity Chess)

Il 1° Freestyle Tournament 2012, organizzato da Infinity Chess, è cominciato agli inizi del mese di febbraio e si è concluso l'8 marzo 2012.

I 50 partecipanti, suddivisi in 10 gruppi da 5 concorrenti ognuno, hanno giocato la fase preliminare in tornei round robin e 20 di essi sono passati al turno successivo.

Nella seconda fase, i 20 qualificati si sono sfidati in 4 gruppi di 5 concorrenti, ancora in tornei round robin, e i primi di ogni gruppo sono stati ammessi alla semifinale, che si è svolta in incontri ad eliminazione diretta. I due finalisti si sono poi affrontati in due partite per il primo e il secondo posto. Il tempo di gioco per ogni incontro è stato stabilito in un’ora + 15 secondi per mossa.

Ecco i 20 classificati dopo la fase preliminare, così inseriti nei 4 gruppi della fase successiva:

Gruppo A: Time_bandit, Dgerbus, Garvingray, Flyingfatman e MiG29.

Gruppo B: Krissis, Ultra-d, DevaPath, Biertrinker e Idol99.

Gruppo C: Dovahkiin, Stabiloboss, Valhala, Ozymandias e Deepthroat.

Gruppo D: Spaghetti_Chess, Bogi, PiratQQ, BadBoy e Zugzwang

I vincitori dei 4 gruppi sono risultati: MiG29, Ultra-d, Dovahkiin e Bogi.

In semifinale, Ultra-d ha sconfitto MiG29 e Dovahkiin ha battuto Bogi.

Le prime 2 partite tra Ultra-d e Dovahkiin si sono concluse in pareggio. Successivamente, per intervenuti problemi tecnici, i due si sono accordati per dividersi il primo posto.  

MiG29 e Bogi hanno giocato, invece, per il 3° e 4° posto ed ha avuto la meglio MiG29.

Questa, quindi, la classifica finale del 1° Freestyle Chess Tournament 2012:

1° posto: Dovahkiin (Eros Riccio) e Ultra-d (David Evans)

3° posto: MiG29 (Fulcrum 2000)

4° posto: Bogi.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. scacchi eros riccio

permalink | inviato da Scacchi il 16/3/2012 alle 1:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

10 marzo 2012

1st Freestyle Chess Tournament 2012

Col nome di Dovahkiin, personaggio fantastico che possiede l'anima e il sangue di un drago e il corpo di un essere umano, Eros Riccio vince anche il 1st Freestyle Tournament 2012, organizzato dal rinato server Infinity Chess, condividendo il primo posto con l'inglese David Evans, che ha partecipato al torneo di scacchi stile libero col nome di Ultra-d.

Dopo aver superato brillantemente le fasi eliminatorie e la semifinale, Dovahkiin e Ultra-d si sono classificati per la finale e si sono battuti per il primo e il secondo posto in un torneo Knockout in 2 partite. A seguito di 2 pareggi consecutivi, hanno deciso di comune accordo, essendo intervenuti anche problemi di natura tecnica, di dividersi il primo posto e il premio in palio.

Per Eros si tratta dell’ennesima vittoria in un torneo mondiale di freestyle chess, dimostrando di essere ancora il numero uno in questa disciplina scacchistica.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. scacchi freestyle scacchi stile libero

permalink | inviato da Scacchi il 10/3/2012 alle 13:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

12 febbraio 2011

Eros Riccio vince il 4° campionato mondiale FICGS di scacchi per corrispondenza

Eros Riccio vince il campionato mondiale FICGS di scacchi per corrispondenza

 

Eros Riccio vince il 4° Campionato mondiale di scacchi per Corrispondenza, organizzato dalla FICGS, battendo in finale il campione in carica, l’americano Edward Kotlyanskiy.

Dopo aver superato brillantemente le fasi preliminari e la semifinale, il lucchese Eros Riccio ha affrontato in dodici partite, come prevede il regolamento della FICGS per la finalissima, il forte campione uscente Kotlyanskiy, battendolo col punteggio di 6,5 a 5,5.

Lo scontro è stato assai duro e interessante e pieno di suspence fino alla fine, come è normale in così alti livelli, tanto che delle 12 partite disputate ben 11 sono finite in pareggio e solo nella dodicesima partita Riccio è riuscito a sconfiggere l’avversario e ad accaparrarsi la vittoria finale.

In una delle interviste nei forum scacchistici internazionali più importanti, è Eros in persona a spiegare il suo straordinario momento. “Devo ammettere – dice Eros, rispondendo ad una domanda dello scacchista francese Thibault De Vassal, patron della FICGS, - che questo è davvero un periodo magico per me. Dopo aver ottenuto di recente il titolo di Grande Maestro Internazionale ICCF di scacchi per corrispondenza ed essere primo in classifica e quindi favorito per il mio terzo titolo di campione italiano di scacchi per corrispondenza su tre partecipazioni, ecco questa enorme soddisfazione di essere diventato campione FICGS. Non vedo l’ora di sfidare il prossimo pretendente, ma ora lasciatemi godere il titolo per un po’ di tempo”.

Nel dicembre del 2010 Eros ha vinto anche la terza Ficgs Ches Freestyle Cup.    


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. scacchi riccio

permalink | inviato da Scacchi il 12/2/2011 alle 19:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

12 febbraio 2011

Eros Riccio on his win in the 4th chess WCH

Thibault de Vassal    (2011-01-30)
Eros on his win in the 4th chess WCH

Eros Riccio kindly accepted to answer a few questions on his win in the 4th FICGS chess WCH, and explained how one particular game influenced another one that he finally won:

- Hi Eros, first of all congratulations for your latest outstanding results at FICGS, you won the Freestyle tournament, now two chess championships in a row... When the privilege of the champion is to defend his title without playing the preliminary tournaments, you are involved in all championship cycles & a few regular tournaments, do you plan to avoid that anyone can even reach the championship final in the future? :-)

Thanks! I must admit that this is really a magic moment for me in chess... if you consider that despite my recent ICCF Grand Master Title, probably I will also soon win my third italian Correspondence Champion Title out of three participations in the Italian Final Tournaments. And now also this huge satisfaction of being the FICGS Champion! I look forward to seeing a new challenger soon, I wonder who he will be, but let me enjoy the next few months for now ;-)

- What are your impressions on the games? Did you have any strategy from the beginning to the end? Finally did it work or was there another factor? (without revealing your secrets, of course :))

The games in the opening were as I expected, all Najdorf Sicilians except one game where I played 1.d4. My goal was to win at least one game, so I tried different aggressive variations as White (6.Bg5, 6.f3, 6.Be3 and 6.h3) with the hope of catching Edward unprepared on at least one of these, but uff, he was very well prepared on each one of them! A curious thing is that my biggest chance of winning happened in a game where I had the Black pieces! So Edward had to take some risks in one of his games where he had Black (the games where he had White were already finished or all very drawish) he was forced to avoid an easy draw he had (the 6.h3 game) and eventually he lost that game. Happy of having reached my goal of winning at least one game, I accepted his draw offer in that other game (6.f3 e5 7.Nb3 Be6 8.Be3 Be7 9.Be2) where I had good winning chances.

- You probably noticed, like many correspondence chess players, that the hardware still fastly improves while chess engines are continuously getting stronger, particularly since that "supposed" clones of Rybka (some may be even stronger than Rybka herself) appeared in the race. Do you think that the rate of draws will be so high soon that it may definitely kill correspondence chess? Do you have any opinion on these new engines?

I think that despite the big improvement of Hardwares and engines, we are still very far (and we will still be in the next 5 years, hopefully) from a situation where all the games will most probably end in a draw. So I think we can enjoy correspondence chess for many more years in the future, even if of course the Draw percentage at the highest levels will be higher and higher.

- I remember that you were surprised to win your match against Alberto in the Candidates Final of the 5th cycle (the reason why you do not even have to defend your title this time), the WCH rules (particularly the co-existence of the round-robin tournament & knockout tournament) are obviously not well understood by all players, what do you think about this system and the tie in 8 games matches? Are there changes you'd like to see in the future?

Yes, I really was! We were both convinced that with all draws, the higher rated player would have won (Alberto was higher rated than me in that match). Anyway it was our fault, as we didn't read the rules carefully. I am not sure what changes could be done in the future... maybe this is anyway the best setup, no new ideas are coming to my mind right now.

- Do you have a few more words for Edward after these nice games? Maybe also for your future opponents? :)

It was a real pleasure for me to play him, not only for the interesting games we played, but also for the friendly chats we had during the exchanges of the moves. I hope to play him again in the future for a rematch.

- Thanks for your answers and congratulations again!

Welcome, and thanks ;-)

_________

It is very interesting to see that a even a player like Eros prefered to minimize the risks (avoiding mouse drops or whatever) as much as possible by accepting a draw in a game where he had winning chances. Correspondence chess is definitely not all about chess, that's probably the lesson.

Also it is reassuring to read that correspondence chess is NOT dead yet, nor soon :)


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. scacchi win

permalink | inviato da Scacchi il 12/2/2011 alle 18:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     dicembre