Blog: http://Scacchi.ilcannocchiale.it

Primo torneo italiano Open Webserver

Si sta facendo sempre più appassionante il Primo Torneo Italiano Open
Webserver che, iniziato il 15 dicembre 2005, è ormai in dirittura
d'arrivo. Al torneo, ancora molto incerto, partecipano 15 scacchisti
italiani e tra essi vi è anche il lucchese Eros Riccio. Allo sprint
finale, infatti, sono ben cinque gli scacchisti che possono ancora
contendersi il primo titolo italiano di questa categoria. Per il
momento sono in testa Eros Riccio e il napoletano Aniello Tucci,
entrambi a 10 punti con sette vittorie, sei pareggi, nessuna sconfitta
e una sola partita ancora da giocare. I due, però, sono tallonati a 9
punti dal massese Giuseppe Pezzica, che ha ottenuto sei vittorie, sei
pareggi, una sola sconfitta ed ha anch'egli ancora una partita da
giocare. Ma in lizza sono rimasti anche Andrea Agomeri di Frosinone,
che pur essendo quarto ad 8 punti, deve ancora giocare ben tre partite
e quindi, se dovesse vincerle tutte, potrebbe balzare in testa con
undici punti; e almeno in teoria, anche l'astigiano Mario Versili,
quinto ad 8 punti e due incontri da disputare.

In questo momento il nostro Riccio se la sta vedendo con il milanese
Marco Caressa, che è solo quattordicesimo e non ha più nulla da dire
al torneo, mentre il Tucci è impegnato in una sfida più delicata con
lo stesso Agomeri e Giuseppe Pezzica sta chiudendo proprio contro
Mario Versili.

Facendo un "in bocca al lupo" allo scacchista lucchese, stiamo dunque
a vedere chi sarà il Primo Campione Italiano Open Webserver e se, in
caso di perfetta parità, dovrà essere deciso con uno o più spareggi.

Pubblicato il 4/2/2007 alle 14.2 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web