Blog: http://Scacchi.ilcannocchiale.it

Eros Riccio leader alle olimpiadi di scacchi

Scacchi, varata la squadra olimpica italiana di scacchi
Riccio in prima linea alle finali dell'Olimpiadi

(dal Nuovo Corriere di Lucca del 2 luglio 2009)


LUCCA. Il lucchese Eros Riccio guiderà in prima scacchiera la nazionale italiana di scacchi, appena varata dall’Asigc, che parteciperà alla fase finale della 17° Olimpiade ICCF di scacchi.
La truppa capitanata dal lucchese contenderà il titolo alle nazionali di Russia, Stati Uniti, Germania, Romania, Croazia, Svizzera, Ucraina, Spagna, Estonia, Danimarca, Norvegia e Olanda.
Oltre a Riccio, che ha un elo ICCF di 2601 punti, gli altri italiani che fanno parte della nostra squadra olimpica sono: in seconda scacchiera il piacentino Alberto Dosi (elo 2594), in terza il bellunese Livio Olivotto (elo 2571), in quarta Claudio Cesetti di Lanuvio - Roma (elo 2548), in quinta il viterbese Giorgio Ruggeri Laderchi (elo 2493) e in sesta scacchiera Nicola Latronico di Potenza (elo 2479), tutti Maestri Internazionali Senior. Capitano non giocatore è Michele Rinesi di Vimodrone - Milano (elo 2515).
Si tratta di una squadra forte, solida e motivata, che darà il massimo per rappresentare l'Italia e l'Asigc in una così importante competizione internazionale.
La nazionale azzurra ha raggiunto la qualificazione per questa finale olimpica battendo, nella fase preliminare, le nazionali di Brasile, Austria, Lituania, Polonia, Cuba, Israele e Hong Kong.

Pubblicato il 2/7/2009 alle 12.7 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web